Registrazione Marchi

A differenza di quanto accade con i brevetti, il marchio ha una durata illimitata e può essere rinnovato ogni 10 anni fino a quando lo si desidera.
Si può registrare come marchio un nome, una o più parole oppure un nome con una grafica particolare o addirittura solo una grafica, un suono o una particolare combinazione di colori. Perché sia registrabile, un marchio deve essere nuovo, ma si può registrare in Italia anche un marchio che sia registrato solo all'estero (a differenza di quanto accade con i brevetti) purché non abbia una notorietà diffusa e la registrazione non avvenga in malafede.
 

Protezione del Marchio

Chi registra un marchio può impedire che altri utilizzino il suo stesso segno nelle attività commerciali e può sfruttarlo economicamente nello stato in cui lo ha protetto, utilizzandolo in proprio o concedendolo in licenza ad altri, dietro il pagamento di una somma di denaro.
Prima di scegliere un nome, come identificativo della propria impresa o di un prodotto, è di fondamentale importanza, anche per chi non intende registrarlo come marchio, accertarsi che non sia già stato registrato da altri, in quanto se così fosse, si rischierebbe di doverlo cambiare e magari essere anche tenuti a pagare un risarcimento danni.

il marchio di fatto

Il marchio "di fatto", che è quello utilizzato ma non registrato, ha una debole protezione ed è soggetto a tutti i rischi di contraffazione o limitazione d'uso che possono derivare da una successiva registrazione altrui. L'esperienza dimostra che registrare un marchio è molto conveniente, sia per i bassi costi sia per gli enormi vantaggi, pratici ed economici, che se ne traggono.

Il Marchio Italiano
Per registrare un marchio è consigliabile rivolgersi ad un esperto che sappia fornire tutte le indicazioni necessarie ed individuare le modalità migliori di protezione.

La difficoltà maggiore risiede nel lavoro di analisi che deve essere fatto prima di procedere alla registrazione per evitare di entrare in collisione con marchi anteriori registrati da altri. Italia Servizi Globali si incaricherà di seguire tutti gli iter necessari per la registrazione del vostro marchio secondo le vostre esigenze.

Marchi denominativi, marchi figurativi

Sono registrabili come marchio sia le parole (marchi denominativi) sia la grafica (marchi figurativi) che i colori o le forme quando sono idonee ad indicare la provenienza di un certo prodotto o servizio da un determinato utente. La scelta sul marchio richiede un lavoro complesso che deve essere svolto con la massima attenzione, impegnando anche un po' di denaro, per evitare di cadere nella contraffazione di marchi altrui.
Nel momento in cui si inventa o si cerca una parola nuova per identificare un servizio o un prodotto occorre avere ben chiaro che più essa è nuova e fantasiosa, più il marchio sarà forte e potrà essere protetto dalle imitazioni. Ad esempio, utilizzare marchi composti con il verbo "pulire" per detergenti per la casa, potrà fare capire ottimamente al cliente di che cosa si tratta, ma difficilmente si potrà impedire ai concorrenti di utilizzare lo stesso verbo che è descrittivo del prodotto. Se invece per quel detergente si utilizzerà una parola che non ha alcuna attinenza con esso, ad esempio "Flash" o "Cocomer", quel marchio farà capire poco del prodotto, ma sarà un marchio forte difficilmente imitabile.